Visto da vicino nessuno è normale…

Come posso spiegarvi il libro a cui sto lavorando? Nulla di simile è mai uscito dalla mia tastiera e forse neppure dalla mia coscienza. Coraggio, verità e spregiudicatezza sono le armi con cui voglio distruggere le etichette e le sbarre entro cui vivono una moltitudine di persone prigioniere del pregiudizio, del male emotivo, dall’inettitudine di una gran parte della classe medica. Niente mezzi termini. Uno spaccato di anima, di esperienza, di coraggio per rivendicare l’orgoglio di chi soffre per “troppa anima” come scrisse Camus. Un libro che spezza le convenzioni, la vergogna, la compatta e scivolosa convenienza dell’intellighenzia. Una rivendicazione di orgoglio per sdoganare parole che non devono più fare paura. Niente più lacrime ma gocce di sudore… A volte di sangue, ma sarà quello di Golia colpito in fronte da Davide.

Tenetevi pronti con la mente spalancata perché non c’è spazio per gli stereotipi!

Quante storie vengono infatti raccontate quotidianamente… Quanti disagi… Quanti inviti (giustissimi) a chiedere aiuto. I racconti si chiudono sempre con il protagonista che riceve la terapia come Cenerentola riceve il vestito da ballo dalla fata psicologa .. Bibidi bobidi bu! E poi?? Vissero per sempre felici e contenti? Non proprio. La mia “storia” (che storia NON è) inizia dopo la mezzanotte. Quando la zucca torna zucca. Il punto di vista è nuovo: quello del paziente… Paziente? Diciamo piuttosto delle persone.
NON è un libro autobiografico se qualcuno fosse invaso dall’istinto pruriginoso al pettegolezzo…. È una prospettiva vissuta, sentita, testimoniata e resa unica nella sua umana normalità.

Memento audere semper!

Sara Albanese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...